DUBAI+MALDIVE | Dal futuro a un mondo senza tempo

Dal futuro avveneristico dei grattacieli di Dubai al mondo incantato delle Maldive, con le sue acque limpidissime e le sue candide distese di sabbia. Un viaggio di nozze che fonde modernità, storia e natura partendo dal lusso di Dubai, città in continua trasformazione ed in continuo movimento, che saprà portarvi in poche ore nel futuro, pur mantenendo uno sguardo sul fascino del passato. Sarete ospiti di una delle città tra le più cosmopolite del pianeta, che ospita comunità di emigranti che rappresentano la maggioranza della popolazione, dove l’espansione sembra non avere limiti.

Camminerete in mezzo al deserto, passeggerete tra antichi souk, vi perderete in moderni centri commerciali, raffinate boutique e avveniristici grattacieli. Questa città-emirato vi ammalierà, soprattutto per la sua straordinaria capacità di espandersi e di lanciarsi in progetti avvenieristici. E lo percepirete subito appena metterete piede fuori dall'abbagliante aeroporto internazionale, un connubio di efficienza e opulenza, che saprà darvi la sensazione di un luogo proteso verso il futuro, di un luogo che vuole stupire per essere più avanti rispetto a tutti, perchè a Dubai il futuro lo vedrete ogni giorno.

E poi un tuffo fuori dal tempo, dove tutto è slow: Maldive. Un nome che nell'immaginario collettivo è sinonimo oramai di paradiso. Qui sarete lontani dallo stress quotidiano, andrete alla ricerca della beatitudine su lussureggianti spiagge bianche, tra lagune turchesi, delfini e palme da cocco. 1190 isole coralline, divise in 26 atolli, nell'Oceano Indiano. Un'area di novantamila chilometri quadrati dove vivono oltre duemila specie di pesci dai piccoli della barriera corallina alle maestose mante, murene, squali. Non c'è altro paese al mondo che viva in simbiosi con il mare come questi atolli corallini, alti appena un metro o due sul livello dell'oceano Indiano, un ecosistema fragilissimo sempre in pericolo di scomparire. Le tonalità contrastate del blu del mare profondo, del verde-azzurro delle lagune, del bianco abbagliante della sabbia corallina a grana grossa e del verde scuro della vegetazione tropicale si fondono in una tavolozza unica al mondo che farà da scenografia al vostro viaggio da sogno.

 

Quando andare? Negli Emirati Arabi Uniti il clima è desertico, con inverni molto miti e soleggiati, ed estati caldissime, in cui l'umidità del Golfo che rende il caldo insopportabile. Le precipitazioni annue sono concentrate nei mesi invernali, sono rare ma avvengono sotto forma di rovesci, che a volte possono essere intensi. Le Maldive hanno un clima tropicale, caldo tutto l'anno e influenzato dai monsoni. Il monsone dalla fine di aprile ad ottobre, si fa sentire maggiormente nelle isole settentrionali ed è accompagnato dal vento, che può rendere mosso il mare e dunque può disincentivare attività come le immersioni; inoltre è accompagnato da maggiore umidità e nuvolosità più frequente.Quello che soffia da ottobre a dicembre, è più tranquillo e più che altro si limita a portare rovesci e temporali pomeridiani o serali, soprattutto negli atolli meridionali. Il periodo più secco, al di fuori dai due monsoni, va da gennaio ad aprile.

La nostra idea ? 13giorni/10 notti con volo da Milano 

Per saperne di più? Clicca qui

Share on Facebook
Please reload

1OOOMONDI SAS

Corso Strada Nuova, 77 a Pavia

Tel. 03821631463

DA LUNEDì A VENERDì

09:30 12:30 / 15:00 19:00

SABATO

09:30 12:00

Richiedi un appuntamento

Contattateci
  • Instagram - White Circle
  • Facebook - White Circle
  • YouTube - White Circle

© 2017 1000MONDI SAS

P.IVA 02358310189