TURKS E CAICOS

Chi lo dice? L'hanno stabilito i viaggiatori di tutto il mondo che, con le loro recensioni su TripAdvisor, hanno fatto vincere all'isola di Providenciales, nell'arcipelago di Turks e Caicos, il primo premio.

Turks e Caicos, territorio britannico d'Oltremare, sono 40 isole e isolotti per la maggior parte disabitati a poco più di un'ora di volo da Miami.

Meno sviluppate e famose rispetto ad altri luoghi dei Caraibi, sanno però regalare una sensazione intima. Oggi queste isole sono abitate principalmente dai discendenti degli schiavi africani ma nel corso dei secoli nell'arcipelago sono approdati in tanti, come i lealisti fedeli alla monarchia britannica che fuggirono dalla rivoluzione americana del Settecento. Oggi le isole accolgono visitatori attirati dalle sue spiagge bianche e dalla terza barriera corallina più grande al mondo.

Un viaggio in questo arcipelago è l’ideale per la luna di miele: spiagge candide e sterminate, pochissima vegetazione bassa, acque turchesi, un reef quasi ininterrotto con 100 km di diametro e 1.400 relitti. Vi potrete "annoiare" a Grace Bay, la spiaggia più famosa dell'arcipelago con i suoi chilometri di sabbia bianca su cui affacciano hotel, ville, ristoranti, spa, negozi e un campo da golf di livello internazionale. Una baia perfetta per prendere il sole, fare sport e rilassarsi.

Questa spiaggia, così attrezzata e frequentata, è uno po' lo specchio di Providenciales, la più turistica delle isole e sede dell'aeroporto internazionale. Per chi preferisce la tranquillità può fare rotta verso Salt Cay, patrimonio Unesco e posto ideale per conoscere meglio la storia e la popolazione locale. Salt Cay deve il suo nome alle saline che dal ‘600 l'hanno resa il centro dell'industria del sale della zona. Oggi si possono ancora visitare le antiche industrie, i mulini a vento e le case d'epoca. Salt Cay è perfetta anche per lo snorkeling e per esplorare i resti dell'Endymion, nave da guerra britannica del Settecento a 40 km dalle coste.

Per chi vorrà un po' più di storia Grand Turk sarà ad attendervi. L'isola, infatti, pulsa di storia: si dice che la sua capitale, Cockburn Town, sia il primo posto dove Cristoforo Colombo approdò nel 1492. Qui troverete tanti edifici e rovine coloniali. E per gli amanti del diving qui troveranno una straordinaria barriera corallina protetta e chiusa, un posto perfetto per l’immersione.

Inoltre, tra febbraio e marzo, ci sarà l’occasione di vedere il passaggio delle balene megattere e i loro agili salti sulla superficie dell’acqua. Uno spettacolo unico.

Turks e Caicos sono un mix di romanticismo e scoperta capaci di regalare una luna di miele avventurosa ed esotica.

Qualcosa in più? Combiniamole con un soggiorno nelle grandi città della East Coast.

Quando andare? Da dicembre a luglio le temperature medie diurne sono più miti. Da agosto a novembre, la media diurna delle temperature è di 32°C e i venti prevalenti possono farla salire oltre i 38°C.

La nostra idea? 9giorni/7 notti con volo da Milano - 7 notti in ti. Trasferimenti inclusi come da programma. Sistemazione in resort 4 stelle. A partire da 1460€ a persona (tasse apt e costi accessori esclusi).

Per saperne di più? Clicca qui

#caraibi #estensionemare #marilontani #newyork #relax #gennaio #febbraio #marzo #aprile #maggio #dicembre